La mostra di Salah El Mur alla Mashrabia Gallery (Il Cairo)

S’intitola Photos of a cotton company’s workers la mostra personale dell’artista Salah El Mur (Sudan – Egitto) in corso fino al 4 luglio alla Mashrabia Gallery del Cairo. La galleria ha condiviso un bellissimo testo scritto dall’artista che racconta di sé e delle lezioni d’arte che ha ricevuto dalla sua vita. Oltre alle sue parole, la galleria ci offre una bella presentazione della figura di Salah El Mur.

Testi tradotti da Claudia Avolio per gentile concessione della Mashrabia Gallery

Sono nato in uno dei villaggi lungo la sponda occidentale del Nilo blu.

Sono cresciuto coi disegni all’uncinetto ricamati da mia madre. Immagini di animali immaginari, uomini e donne innamorati, cerchi e triangoli che s’intrecciavano senza fine, con colori che nessuno eccetto me poteva vedere. Così i miei occhi si sono aperti al mondo.

E dalla pazienza di mio nonno, con la sua forza e maestria nel fabbricare reti da pesca, ho imparato che la pazienza ha sapore di miele ricavato dal nettare di fiori di limone.

Quando ero bambino ho iniziato a colorare prima di pronunciare le mie prime parole. Vedevo personaggi tra le linee, i cerchi e i triangoli delle raffigurazioni di mia madre.

Tutto intorno a me mi ha ispirato: zagharid delle donne, canti sui taxi, disegni coi gessetti bianchi sui muri realizzati da un passante, disegni incompleti di un bimbo, una donna che indossa abiti audaci per la strada e un’altra che prosegue con timidezza, la jalabiyya di un uomo ricamata a mano con meticolosità o con noncuranza sulle maniche… Ricordi vividi nella mia mente di quando il Circo Russo si prodigò in performance indimenticabili nel parco pubblico per gli abitanti del luogo. 

Tutto questo e altro ancora mi affiora sul viso davanti alla tela bianca tesa sulla cornice di legno.

Salah El Mur

Sull’artista:

Nato in Sudan, l’artista Salah El Mur abita al Cairo e ha trascorso anni a viaggiare e vivere attraverso l’Africa orientale e il Medio Oriente. Muovendosi tra diversi luoghi geografici e nazionalità, Salah El Mur ha un background ricco e vario pur mantenendo una identità sudanese peculiare e caratteristica tanto da divenire un artista di punta dell’arte sudanese. I suoi dipinti ritraggono una varietà di tradizoni eterogenee, folclore, vernacoli di persone e ambienti, tradotti in un potente linguaggio visivo contemporaneo. Le sue opere hanno colori forti che rievocano le persone e le tradizioni della sua patria e riproducono la sua esplorazione delle strade, delle città e dei villaggi in cui si è imbattuto nel corso della sua vita. Anche se le sue raffigurazioni non comprendono eventi significativi o azioni, ogni personaggio sembra celare in sé una storia. Lo stile caratteristico di Salah El Mur è figurativo eppure astratto. Nelle sue opere, i componenti sono decontestualizzati e appaiono ricombinati insieme in nuovi scenari insondabili e attraenti, forniti di simboli misteriosi. Non solo pittore, Salah El Mur è anche filmmaker, fotografo, illustratore e scultore. I suoi lavori si trovano in collezioni pubbliche e private in Africa, Medio Oriente, Europa e Nord America.

In copertina un’opera di Salah El Mur per la mostra Photos of a cotton company’s workers. Courtesy of Mashrabia Gallery (Il Cairo)


Lascia un commento